Oltre il ponte sull'Ørseund: non solo Malmö...

Svezia - Malmö: il Turning Torso
Solo uno stretto braccio di mare separa la Danimarca dalla Svezia, unite dal 2000 da quello straordinario capolavoro dell'architettura contemporanea che è il Ponte sull'Øresund.

Percorrendo i suoi 7845m, ogni giorno decine di treni collegano Copenaghen e Malmö, due realtà che appaiono sempre più come un'unica area urbana, seppure transnazionale.

C'è chi varca il confine per lavoro, ma anche chi lo fa per piacere e, generalmente, decide di tenere come base la capitale danese e fare una gita in giornata oltre lo stretto.

Amo la Scandinavia e anche le sue città, per certi versi all'avanguardia, ma - a voler essere sincera - Malmö non è riuscita ad entusiasmarmi.

Non porto nel cuore nessuna delle sue piazze, né il suo castello e neppure uno scorcio particolarmente suggestivo! Forse solo il Turning Torso mi ha colpita, il futuristico grattacielo che dal 2005, con i suoi 190m, domina la skyline della città.

Questo però - sempre a mio parere - non significa che non valga la pena fare un'incursione nel sud della Svezia, se si è a Copenaghen. Anzi, suggerisco di trascorrervi più di una giornata! E vi dico anche che proprio Malmö può essere una buona base per visitare la regione di cui è capoluogo, la Scania.

In particolare, vi segnalo Kåseberga e il misterioso, affascinante e poco conosciuto sito megalitico di Ales Stenar, immersi in una splendida campagna e affacciati sul mare.

Vi sto parlando di un villaggio di pescatori e di 59 gigantesche pietre, disposte - circa 1400 anni - in modo da formare la sagoma di una nave; non si sa ancora con precisione chi sia stato ad erigere il sito, né se la sua funzione fosse astronomica oppure rituale.

Svezia - Kåseberga: il sito megalitico di Ales Stenar

Ales Stenar è detta anche Stonehenge svedese, ma a differenza del sito inglese, è molto meno frequentata, forse anche per le difficoltà che si incontrano nel raggiungerla, se non si dispone di un mezzo proprio. Una volta a Malmö occorre, in primo luogo, raggiungere la cittadina di Ystad in treno e poi, una volta lì, riuscire a salire su uno dei poco frequenti autobus diretti al villaggio di Kåseberga (all'epoca della mia visita, che risale al 2010, erano solo 3 al giorno, limitati al periodo estivo) .

Forse per il suo relativo isolamento, forse per la cornice paesaggistica in cui è collocata, Ales Stenar è il sito megalitico più straordinario che io abbia mai visitato, anche più di Carnac in Bretagna e dei numerosi siti sparsi per l'Irlanda.

Ma in Scania c'è molto altro...

La piacevole Ystad, ad esempio, con i vicoli acciottolati e le colorate case a graticcio.

Oppure, la medievale Lund, dominata da un'imponente cattedrale romanica.

Insomma, sono dell'idea che una gita a Malmö in sè e per sè possa essere piuttosto deludente, ma che farvi base qualche giorno per visitare ciò che le sta intorno possa riservare delle belle sorprese... 




1 commento:

  1. Uno dei luoghi piu belli che purtroppo pochissime persone visitano

    RispondiElimina