giovedì 10 aprile 2014

La magia di Praga...

Ci ero già stata, in gita con la scuola, qualche anno prima, ma mi era rimasto poco. Così, dato che stavo andando verso Est, ho colto l'occasione per tornare sui miei passi, a Praga.

E' stata una scelta inusuale per me che non amo particolarmente tornare sui miei passi, ma in fondo avevo dei ricordi sbiaditi e poi c'era Gianluca, che la città proprio non la conosceva.

Quando pensavo a Praga, un'immagine ricorreva. Era come se ne avessi colto un solo, bellissimo, scorcio: la Piazza della Città Vecchia. Ed è proprio lì che sono andata la mattina del mio arrivo.

L'ho trovata addobbata per le feste di natale, piena di bancarelle, di quelle che espongono oggetti di artigianato, ma anche di quelle dove fermarsi, per provare qualche specialità locale.

Era sempre incantevole, con le sue facciate color pastello, le sue chiese.

Improvvisamente la folla si è spostata tutta da una parte. Mancava poco allo scoccare dell'ora e il meccanismo dell'orologio astronomico stava per mettersi in moto. A pensarci bene, tra i miei ricordi c'era anche quello...

Poi, ho raggiunto il Ponte Carlo che, nonostante il gran via vai di gente, è riuscito ad ammaliarmi... 

Effettivamente, si dice che sia un luogo magico, tanto magico che di notte le sue statue prenderebbero vita!

Era l'effetto di un incantesimo? O la città mostra il meglio di sé a chi si trova a passare sul ponte?

Sulla Moldova, Praga mi è apparsa tutta lì, tagliata in due metà dal fiume: riuscivo ad intravedere gli edifici ed i monumenti di maggior rilievo, addossati gli uni agli altri, ma con un loro perché nel panorama cittadino. 

Sono tornata sul Ponte Carlo anche la mattina seguente, presto. L'atmosfera era completamente diversa. Non c'era nessuno. Una pace inimmaginabile lì durante il resto della giornata. 

Mi sono fermata un po', prima di proseguire, prima di attraversare il ponte e spingermi sull'altra sponda, non quella della Piazza della Città Vecchia, l'altra, appunto.

Procedevo e, pian piano, tra i miei ricordi, riaffiorava qualche immagine, qualche altro scorcio di quella città che avevo già visitato...

Raggiunto il quartiere di Mala Strana, ho dato un'occhiata in giro, ma poi, ho subito imboccato la bella via Nerudova, che dà accesso alle mura e quindi al Complesso del Castello.

Più salivo, più restavo senza parole: sebbene da una prospettiva diversa, Praga mi si mostrava nel suo insieme, raccolta, stupendomi ancora una volta. 

Mentre mi divertivo ad individuare nel dedalo cittadino ciò che avevo già visto e ciò che, invece, dovevo ancora vedere, non mi rendevo conto che ormai ero quasi arrivata in cima.

Avevo abbastanza tempo da dedicare al Complesso del Castello, che si presenta come una piccola città nella città.

Prima ho visitato il Palazzo Reale, attualmente residenza del Presidente della Repubblica, poi la gotica Cattedrale di San Vito e la Basilica romanica di San Giorgio, che custodisce i corpi dei primi sovrani di Boemia, e per finire il vicolo d'oro, dove Rodolfo II alloggiava i suoi alchimisti e il noto e tormentato scrittore Franz Kafka visse per un anno.

Le statue del Ponte Carlo che si animano, gli alchimisti di Rodolfo II che dovevano trasformare il metallo in oro...

La magia di Praga io l'ho sentita soprattutto sul Ponte Carlo, ma si avverte anche altrove...

L'ultimo giorno ho voluto perdermi nel quartiere ebraico, per scoprirne anche storie e leggende...

E così che ho saputo del Rabbino Löw e del fantoccio d'argilla che avrebbe creato per difendere il suo popolo dalle persecuzioni, il Golem. Riposerà davvero all'interno di un baule nascosto nella soffitta di una delle sinagoghe del quartiere, in attesa di essere rianimato da chi conosce i segreti della cabala?

Ho salutato Praga su un treno diretto a Cracovia, stranamente incuriosita dalla città, che mi ha già vista tornare...

Se metterò piede a Praga una terza volta, vuol dire che ha davvero qualcosa di magico...


Repubblica Ceca - Praga: Piazza della Città Vecchia

Repubblica Ceca: Praga - Orologio atronomico sulla Piazza della Città Vecchia

Repubblica Ceca: Praga - Chiesa sulla Piazza della Città Vecchia

Repubblica Ceca: Praga - Chiesa sulla Piazza della Città Vecchia

Repubblica Ceca - Praga: Sul Ponte Carlo...

Repubblica Ceca - Praga: Ponte Carlo

Repubblica Ceca - Praga: il Complesso del Castello

Repubblica Ceca: Praga - Via Nerudova

Repubblica Ceca: Praga - Una delle Sinagoghe del quartiere ebraico

Repubblica Ceca: Praga - Cimitero ebraico

Repubblica Ceca - Praga: Panorama

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se vuoi saperne di più a proposito del mio viaggio verso Est:




Nessun commento:

Dimmi la tua lasciando un commento...